Il silenzio

Odori-di-Primavera-a30718268

Il silenzio è mitezza quando non rispondi alle offese, quando non reclami i tuoi diritti, quando lasci a Dio la tua difesa e il tuo onore. Il silenzio è magnanimità: quando non riveli le colpe dei fratelli, quando perdoni senza indagare nel passato, quando non condanni, ma intercedi nell’intimo. Il silenzio è pazienza: quando soffri senza lamentarti, quando non cerchi consolazioni umane, quando non intervieni, ma attendi che il seme germogli Il silenzio è umiltà: quando taci per lasciare emergere i fratelli, quando celi nel riserbo i doni di Dio, quando lasci che il tuo agire sia male interpretato, quando lasci ad altri la gloria dell’impresa. Il silenzio è fede: quando taci perché è Lui che agisce, quando rinunci alle voce del mondo per stare alla Sua presenza, quando non cerchi comprensione perché ti basta essere conosciuto da Lui. Il silenzio è saggezza: quando ricorderai che dovremo rendere conto di ogni parola inutile, quando ricorderai che il diavolo è sempre in attesa di una tua parola imprudente per nuocerti e uccidere. Infine, il silenzio è adorazione: quando abbracci la Croce, senza chiedere il perché, nell’intima certezza che questa è l’unica via giusta.