L’arte di saper vedere

albero-di-mare-9107de5d-036e-4725-ad4a-ec6c4a3be7a1

«”Guardate a lui e sarete raggianti” (Sal 34,6): così il salmista ci invita a dirigere lo sguardo verso l’irradiazione della luce che ci fa splendere di gioia. Chi suonerebbe una stupenda composizione per orchestra, sia pure di un mirabile autore, se non ci fossero orchestrali capaci di leggere le partiture per eseguirle? Ci vogliono occhi che non solo siano attenti a quello che ci circonda, ma che sappiano anche guar­dare “più in là”, al di sopra. Gli occhi, si dice, sono Io specchio dell’anima. Guardare in alto significa attingere la chiarezza necessaria per guardarsi intorno e poter vedere, dato che si può guardare senza vedere, cioè ignorare ». (Antonio Cristaldi)

La lucerna de/tuo corpo è l’occhio. Se dunque il tuo occhio è chiaro, tutto il tuo corpo sarà nella luce. (Mt 6,22)