L’infanzia, una conquista

Donada-a32243559

Advertisements
Advertisements

Il grande violinista Yehudi Menuhim, che ha tenuto il suo pri­mo concerto all’età di sette anni, a San Francisco, sulla soglia degli ottant’anni confessa: «Io ero vecchio da bambino e sono rimasto bambino da vecchio». Come a dire che l’infanzia non appartiene al passato, non sta dietro le nostre spalle, ma è un traguardo da raggiungere. Certa educazione impone dei comportamenti standard, delle conven­zioni. Soltanto ritrovando la spontaneità, l’ingenuità, la freschez­za, l’originalità, liberandoci dalle “abitudini che ci abitano”, noi “conquistiamo” l’infanzia. Molti di noi raccontano, magari sospirando: «Quand’ero pic­colo…» L’anziano che ha “conquistato” l’infanzia, potrebbe dire: «Quand’ero vecchio…»

Ascolta l’audio commento al Vangelo di don Luciano su:

__________

youtube-logo apple podcast logo spreaker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *