Egli sceglie i sentieri tortuosi

Dio non si trova mai sulle strade diritte. Se c’è una strada fatta a svolte e molto ripida là è facile trovarlo. Non c’è bisogno di lui per percorrere le strade che vanno in giù e che sono diritte. Qualcuno che non ha molta stima di Dio ha pensato che egli non cono­scesse le strade diritte. Nel suo Regno so di certo che ci saranno solo strade diritte. Qui tutte le tortuosità sono fatte per facilitare le nostre salite verso Dio e per scusare la nostra lentezza. Soprattutto dai sentieri tortuosi viene a noi là necessità del suo aiuto e non aumenta la nostra presunzione di camminare da soli. Ecco perché quando gli uomini erano più umili e non avevano fatto tante scoperte, avevano scoperto gli angeli del cammino che vegliavano su ogni passo. Ora sembra che abbiamo meno bisogno degli angeli, ma non abbiamo notizie esatte su quel­li che arrivano alla meta.