Il Sorriso di Dio

il-Picchio-a31886514

Poiché Dio provava un immensa pena nel vedere gli uomini dibattersi in mille congetture circa la sua esistenza, natura e sostanza, decise un giorno di mostrare il suo sorriso.
Fu molto prudente nel farlo, poiché quando Dio accenna a un sorriso, l’intero universo ha un sussulto. Ma non lo fu abbastanza.
Chi infatti – in quel brevissimo e intensissimo attimo – colse il sorriso di Dio in una stella, negò che un altro lo avesse potuto vedere nel sole; chi ne avvistò il balenìo al tramonto si indignò contro chi sostenne di averlo percepito all’alba; chi ne fu illuminato su un monte trovò assurdo che qualcuno ne fosse stato baciato in riva al mare.
Gli animi si accesero e gli uomini si divisero in fazioni. Poiché tutti dicevano il vero, ma un vero del tutto personale, il vero fu scambiato per la Verità; e nulla come la convinzione di possedere in esclusiva la Verità rende gli uomini freddi e duri come il marmo, estranei fra loro più dell’acqua e il fuoco e litigiosissimi come neanche il cane e il gatto.
Col trascorrere di secoli e millenni, la situazione – forse – è migliorata un poco. Ma quanta fatica nel riconoscere che quel sorriso fu rivolto a tutti, nessuno escluso, e che chi ne parla di meno è forse colui che ne è stato illuminato di più…

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *