Le ragione del cuore

L-intesa-a32676525

«Finché l’uomo avrà un cuore, dovrà parlare di esso. Quindi sempre. Quando esprimerà se stesso dal suo intimo più profondo, dirà: “Ti dono il mio cuore”. Ogni volta che precipiterà negli abissi oscuri dell’esistenza si sentirà come racchiuso nella prigio­ne del proprio cuore. Sempre canterà semplicemente: “Esci, cuore mio, e cerca la gioia!”. Sempre glorificherà la grazia che è stata infusa nel suo cuore dallo Spirito Santo. Sempre chi è stato ingiuriato si consolerà dicen­do che Dio vede il suo cuore. Sempre si spererà che “la stella del mattino alla fine risplenda nel cuore”. Sempre saranno chiamati beati i puri di cuore. Sempre si sarà felici di poter conservare il be­ne del cuore. Sempre saranno amati coloro che possono per­donare di cuore. Sempre saremo giudicati se abbiamo amato con tutto il cuore, perché sulle bilance di Dio si pesano solo i cuori ». (Kart Rahner)

II cuore è nell’uomo ciò che il sole è nell’universo. (Leonardo da Vinci)