Sul denaro

Chi mai ha potuto aggiungere un giorno alla vita dell’uomo? Le ricchezze hanno mai potuto riscattare qualcuno dagli inferi? Il denaro ha forse alleviato la malattia di alcuno? La sua vita non dipende dall’abbondanza (Lc 12,15). E altrove: I tesori non giovano agli ingiusti, mentre la giustizia libera dalla morte (Pr 10,2). Giustamente David grida: Nella ricchezza, anche se abbonda, non riponete il cuore (Sal 6i [62],11). A che mi servono, infatti, se non sono in grado di liberarmi dalla morte? A che mi servono, se non possono stare con me dopo la morte? Qui si acquistano, qui si lasciano … Considera il nome stesso. I pagani chiamano “Dis” il dio degli inferi, l’arbitro della morte. Chiamano “dis” anche il ricco, perché il ricco non sa dare altro se non la morte, lui che regna sui morti e la cui dimora sono gli inferi. Che altro è il ricco se non un vortice insaziabile di ricchezze, una fame o sete insaziabile di oro? … Potremmo, del resto, ricorrere all’esempio del vangelo per dimostrare che il ricco non riesce a dormire. Lo desta la cupidigia, lo tiene sveglio il vigile intento di impossessarsi dei beni altrui, lo tormenta l’invidia, lo molesta l’attesa, lo turba la scarsa produzione di mes­si, lo eccita l’abbondanza. Perciò a quel ricco i cui possedimenti avevano fruttato raccolti abbondanti, che aveva pensato dentro di sé: “Che farò, poiché non ho dove riporre i miei raccolti?” e disse: “Farò così: demolirò i miei magazzini e ne costruirò di più grandi e vi raccoglierò tutti i prodotti delle mie terre e dirò all’anima mia: `Anima, hai a disposizione molti beni per molti anni, riposa, mangia, bevi, banchetta`, Dio rispose: “Stolto, questa notte ti sarà richiesta la tua anima e quello che hai accumulato di chi sarà?” (cf. Lc 12,17-20). Dio stesso non gli permette di dormire. Lo interpella mentre sta pensando, lo sveglia mentre sta dormendo.

Aiutaci, scopri come

Ambrogio di Milano, Naboth 6,27-29

 

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *